Utilizzare lo smartphone come webcam su Linux (wifi)

In questo articolo vedremo nel dettaglio come utilizzare la fotocamera dello smartphone sul PC.
Potremo pertanto utilizzarla sui vari software per lo streaming online (OBS, Skype, ecc).
Tutto questo sarà possibile sulla maggior parte dei sistemi operativi ma dato che io utilizzo Linux questa guida riguarda solo gli utenti del pinguino.

Installiamo Droidcam sullo smartphone

Per prima cosa dovremo installare Droidcam sul nostro smartphone. Lo potremo trovare sul PlayStore di Android ma anche sull’app store per chi possiede un iPhone.
Ce ne sono due versioni:
Droidcam (gratuito)
Droidcamx (a pagamento)

La differenza sostanziale è che DroidcamX supporta il formato 1920×1080 e il full HD ed inoltre acquistandolo non dovremo sorbirci le pubblicità.
Il costo è di poco meno di 5 euro.

Qualunque sia la vostra scelta, ecco spiegato il metodo per installarlo e configurarlo, nonché associarlo ai vari software tipo OBS, Skype ecc.

Installiamo il client sul nostro sistema Linux

Premesso che questa fase non è strettamente necessaria dato che potremo già visualizzare la nostra fotocamera all’interno di un browser, sarà comunque importante per poter gestire alcuni parametri come la risoluzione, nel caso aveste acquistato, come me, la versione premium.

Per prima cosa apriamo il terminale e spostiamoci sulla directory tmp

cd /tmp/

Fatto questo dovremo scaricare il client tramite i seguenti comandi da terminale da dare nella seguente sequenza:

wget https://files.dev47apps.net/linux/droidcam_latest.zip
echo "5ff0e772a76befba4e37e03101b611d7 droidcam_latest.zip" | md5sum -c --

Se il tutto funziona correttamente possiamo procedere con.

Innanzitutto decomprimiamo il file:

unzip droidcam_latest.zip -d droidcam && cd droidcam

Ed ora installiamolo:

sudo ./install

Ci verrà chiesto di digitare la password. Facciamolo e clicchiamo su invio.

Usare DroidCam con un browser

A questo punto controlliamo che tutto sia andato a buon fine.
Per farlo controlliamo che la fotocamera dello smartphone sia correttamente visualizzabile sul browser che utilizziamo abitualmente.
Per prima cosa lanciamo Droidcam sul nostro smartphone.
Prendiamo nota dei parametri Browser IP Cam access
Inseriamo nell’url del browser il primo indirizzo della lista.
Ora dovremo vedere la fotocamera dello smartphone sul nostro browser.
Potremo giocare con alcuni parametri ma non con quelli riguardanti la risoluzione.
Con la versione a pagamento potremo anche impostare una risoluzione di qualità Full HD.

Tuttavia, dal mio punto di vista, il sistema migliore per associare la fotocamera ad un software tipo OBS non è questo, soprattutto se avete acquistato la versione premium.
Il sistema migliore prevede l’utilizzo del client DroidCam che abbiamo installato poco fa.

Usare e configurare DroidCam

Per prima cosa lanciamo Droidcam sul nostro smartphone.
Prendiamo nota dei parametri Wifi IP e DroidCam Port

Ora torniamo sul nostro sistema linux e sempre da terminale lanciamo DroidCam con il semplice comando:

droidcam

Vi si aprirà una finestra.
Lasciamo selezionata la voce Wifi-LAN
Alla voce Phone IP inseriamo il parametro, precedentemente annotato e che potremo comunque sempre visualizzare sullo smartphone, corrispondente alla voce Wifi IP
Alla voce Droidcam Port inseriamo il parametro, precedentemente annotato, corrispondente alla voce Droidcam Port
Fatto questo clicchiamo su Connect

Configuriamo OBS

Apriamo OBS e all’interno di una scena aggiungiamo, come fonte, dispositivo di acquisizione video V4L2. (do per scontato che sappiate usare OBS dato che questo tutorial non riguarda OBS ma Droidcam).
Alla voce Dispositivo selezionate DroidCam
Ora dovremo visualizzare la fotocamera anche su OBS.
Tuttavia è molto probabile che la risoluzione di default sia bassa.
Essa dovrà essere modificata tramite il client DroidCam.
Vediamo come (ricordo che solo gli utenti che avranno acquistato la versione premium potranno modificare la risoluzione)

Modificare la risoluzione

Chiudiamo sia OBS che DroidCam e lanciamo il terminale.
Disattiviamo il driver del dispositivo digitando il seguente comando:

sudo rmmod v4l2loopback_dc

Riattiviamo il driver con il seguente comando

sudo insmod /lib/modules/`uname -r`/kernel/drivers/media/video/v4l2loopback-dc.ko width=WIDTH height=HEIGHT

dovremo sostituire WIDTH con il numero corrispondente ai pixel della larghezza e HEIGHT con il numero corrispondente i pixel in altezza.
Se per esempio volessimo sfruttare i Full HD 1920 x 1080 dovremo dare il seguente codice:

sudo insmod /lib/modules/`uname -r`/kernel/drivers/media/video/v4l2loopback-dc.ko width=1920 height=1080

Potremo scegliere tra le seguenti risoluzioni:
640×480
960×720
1280×720 (720p)
1920×1080 (1080p)

Una volta terminato potremo riavviare il client DroidCam e gustarcelo con la risoluzione appena scelta.
Anche su OBS potremo finalmente vedere la fotocamera in Full HD.

Creare un lanciatore

Io sto utilizzando Linux Mint 19.3. Credo che la seguente procedura sia valida su quasi tutte le distro derivanti da Debian e Ubuntu.
Posizioniamoci sul Desktope clicchiamo con il tasto destro del mouse.
Scegliamo crea un lanciatore qui
Si aprirà una finestra.
Nella voce nome scrivete DroidCam
Nella voce comando scrivete droidcam (tutto minuscolo).
Clicchiamo su OK.
Ci verrà chiesto se vogliamo che il lanciatore venga inserito anche nel menù.
Possiamo scegliere indifferentemente l’uno o l’altro.
Il lanciatore, in ogni caso verrà creato sul Desktop.

Creare un lanciatore (alternativa valida su qualsiasi distribuzione Linux

Potremo creare un lanciatore creando un semplicissimo script.
Apriamo il nostro editor di testo preferito e inseriamo il seguente testo:

#!/bin/bash
droidcam

Salviamo il file con estensione .sh
Per esempio Droidcam.sh
Rendiamo il file eseguibile digitando nel terminale:

chmod +x Droidcam.sh

Fatto questo clicchiamo sul file appena creato e poi, nella finestra con le opzioni di scelta che si aprirà, clicchiamo su esegui e si aprirà Droidcam.


L’articolo ti è piaciuto? Puoi aiutarmi installando sui tuoi dispositivi Brave, il browser gratuito più veloce e sicuro con blocco delle pubblicità e del tracciamento dei dati degli utenti incorporato.